Piedini stazionamento camper: a cosa servono, perché sono utili e tipologie

Sei in vacanza in camper, ma hai problemi nel trovare una piazzola di sosta completamente piana? Nessun problema, in questo articolo andremo a vedere insieme tutto quello che c’è da sapere per acquistare dei piedini per lo stazionamento del camper.

Questi semplici accessori sono fondamentali per stabilizzare il camper nei momenti di sosta o di pernottamento. Grazie ad essi avrai sempre un appoggio ottimale e perfettamente pianeggiante e la tua esperienza sarà molto più confortevole. Non dovrai più preoccuparti di appoggiare le cose con la paura che cadano con il dislivello e anche di notte, il tuo sonno ne risentirà positivamente.

I piedini di stazionamento per camper hanno come funzione principale quella di fornire un appoggio durante il periodo di riposo della tua casa mobile ammortizzando il peso che incide sugli pneumatici e aumentando la stabilità durante la sosta.

Dopo questo acquisto non avrai più problemi con le soste del tuo camper.

A cosa servono i piedini del camper?

Acquistare dei piedini di stazionamento del camper, ti sarà molto utile per aumentare la stabilità del tuo veicolo durante una sosta e non aver problemi di dislivelli indesiderati. Grazie ad essi andrai ad aumentare il piano d’appoggio del camper o della roulotte.

Questi articoli sono molto utili per il campeggio, perché non sempre siamo a conoscenza del tipo di terreno presente in piazzola. Molto spesso le piazzole sono piantumate ad erba, piazzole su sabbia, piazzole su ghiaia e quindi in seguito a maltempi come temporali o forti piogge si potrebbero creare dislivelli. Non sempre i piedini di stazionamento del veicolo possono essere sufficienti per assicurare un piano di appoggio stabile.

Come mettere a livello un camper?

Livellare un camper durante la sosta è fondamentale per rendere il soggiorno più agevole e confortevole.

Il primo passo per essere il più possibile a livello è quello di trovare una piazzola di sosta pianeggiante e senza dislivelli o dissesti del terreno. Una volta trovata una posizione valida, valuta bene, tramite una semplice livella a bolla. Nel caso in cui ci siano dei dislivelli che non riesci a risolvere, non ti abbattere!

Basteranno dei pezzi di legno o ancora meglio dei piedini per lo stanziamento del camper. È importante posizionare questi oggi sotto le ruote che stanno a livello più basso, così da rendere tutta la superficie completamente piana.

Dopo alcuni tentativi, valuta sempre con la livella a bolla, riuscirai sicuramente a trovare la tua stabilità e poter soggiornare sulla piazzola di sosta senza nessun problema.

Se invece non vuoi fare tutti questi tentativi ti basterà acquistare dei piedini di stazionamento che ti permetteranno di stabilizzare il tuo camper senza fatica e in maniera perfetta.

Tipologie di piedini stazionamento camper

Esistono prevalentemente tre tipologie differenti di piedini per lo stanziamento del camper, quelli elettroidraulici, quelli meccanici e quelli elettromeccanici. Un ulteriore oggetto che potrai utilizzare sono i cunei a livellamento.

In questa parte del articolo andremo a vedere insieme quali sono le differenze e quali possono essere migliori per le tue esigenze.

Piedini di stazionamento elettroidraulici

La maggioranza dei pieni di stazionamento in commercio sono di tipo elettroidraulico. Il meccanismo è composto da quattro piedini idraulici, che vengono azionati da un motore elettrico che “pompa” l’olio nei pistoni. Oltre a questo c’è anche una centralina con rilevazione della posizione orizzontale che livella il camper in maniera automatica, con tempi velocissimi e con estrema efficacia e sfruttando il principio di incomprimibilità dei liquidi per spingere in alto i pesi più grossi che gravitano su ogni singola unità.

Ovviamente praticamente tutti dispongono anche di funzioni separate, comandabili dalla centralina di comando con intervento manuale. Le funzionalità sono molteplici, oltre al livellamento potrai apportare interventi meccanici sugli assi, sostituzione pneumatici, montaggio catene ed altro. Le operazioni di sollevamento manuale potrai comandarle a coppie di piedini per creare pericolose modifiche al telaio.

I sistemi sono composti generalmente da quattro martinetti idraulici, una pompa con motore a 12 o 24 v, un serbatoio dell’olio, tubazioni ad alta pressione, un set completo di cavi elettrici ed accessori vari tra cui il praticissimo telecomando.

Sono disponibili per quasi tutti i tipi di telai utilizzati per camper e spesso integrati con kit di staffe già pronte che sfruttano i punti di forza dei longheroni. I prodotti più completi hanno a disposizione dei cilindri a doppio effetto, a singolo o doppio stelo, con flange di montaggio universali o personalizzate per quel telaio. Oltre a questo sono presenti, spesso, anche di sistemi di controllo della posizione retratta con doppio check e altri accessori, come il telecomando wireless. I modelli più recenti, come ormai qualsiasi prodotto tecnico, si possono utilizzare anche tramite il comando remoto da smartphone.

Piedini di stazionamento meccanici

Per quanto riguarda i piedini di stazionamento sono la soluzione più semplice. Il funzionamento è simile a quello del cric dell’automobile. Con una lunga leva a manovella, chiamata anche girabacchino che si innesta in un fulcro, dovrai far ruotare una vite senza fine o un meccanismo di apertura della leva del piede che scende fino a toccare terra e man mano a rialzare leggermente il veicolo fino a metterlo in piano.

Questa tipologia è la soluzione più economica per livellare il camper, ma hanno anche dei limiti. La forza di sollevamento è limitata, l’escursione in altezza abbastanza ridotta. Il controllo della posizione orizzontale avviene esclusivamente in maniera manuale e dovrai fare diversi tentativi prima di trovare la perfetta stabilità. Per montarli ci vuole diverso tempo. I camperisti più esperti li hanno infatti sostituiti comprando due cric per auto e aggiungendo un motore elettrico sulla vite senza fine. Se riuscirai a montarlo anche creandolo con il metodo “fai da te” otterrai sicuramente una soluzione valida e funzionante, ma da realizzare con estrema cautela e con cognizione di causa.

Cartrend 10306 Cavalletto di Supporto per roulotte, Set da 4 Pezzi, Set di 4
  • Stabilizzato: il cavalletto di supporto per caravan garantisce un posizionamento sicuro e uniforme e stabilità del camper
  • Portata: il cavalletto Cartrend Caravan può sollevare 900 kg per pezzo
  • Delicato: il cavalletto di supporto ha tappi di protezione per la protezione del sottoscocca ed è regolabile in modo continuo
Cartrend 10305 Cavalletto di Supporto per roulotte, Set da 2 Pezzi, 2-teilig
  • Stabilizzato: il cavalletto di supporto per caravan garantisce un posizionamento sicuro e uniforme e stabilità del camper
  • Portata: il cavalletto Cartrend Caravan può sollevare 900 kg per pezzo
  • Delicato: il cavalletto di supporto ha tappi di protezione per la protezione del sottoscocca ed è regolabile in modo continuo
Offerta
ProPlus - Cavalletti d’appoggio in Alluminio per rimorchio e Caravan da 3600 kg
  • Set composto da 4 pezzi.
  • Resistente alle intemperie e al vento

Piedini di stazionamento elettromeccanici

L’altra tipologia di piedini di stazionamento, sono quelli elettromeccanici. Si tratta di un sistema che prevede quattro piedini a scorrimento elettrico. A differenza dell’altra tipologia sono privi di olio e stantuffi. Il prodotto più famoso in questo ambito è il sistema Autolift della Tesa, un sistema di autolivellamento per veicoli.

Il kit presenta quattro stabilizzatori elettrici con forza di spinta di 2.500 kg per ogni piedino e corsa di 160 mm, centralina precablata, tastiera di comando interna e telecomando. Rispetto all’altra tipologia sono più leggeri e non possono avere perdite idrauliche o soffrire eccessivamente il freddo che può aumentare troppo la densità dell’olio. Il modello in commercio è standard ed è regolabile in altezza durante l’ installazione così da adattarsi facilmente a tutti i tipi di telaio. Un altro vantaggio è che occupano poco spazio durante il viaggio, perché i piedini ruotano e si riposizionano completamente orizzontali quando il veicolo è in viaggio. Questo particolare aiuta molto anche per installarli su mezzi molto bassi dove altre tipologie di piedini non avrebbero spazio.

Si possono comandare o tramite comandi automatici o manuale. Dal interno si possono gestire tramite una tastiera manuale, ma anche da remoto grazie ad un telecomando apposito. Il sistema è progettato apposta per avere tutte le sicurezze necessarie per evitare la discesa accidentale dei piedini durante il viaggio. La centralina è contenuta all’interno di un recipiente a tenuta stagna e viene venduta con tutti di cablaggi necessari per l’installazione già inclusi.

Cunei a livellamento

Rispetto alle altre tipologie di piedini, i cunei a livellamento sono semplici strumenti che servono a mantenere il camper o il caravan o qualsiasi tipo di veicolo sempre in piano. Basterà posizionarli sotto alle ruote quel tanto che basta per portarle in quota livellando le possibili pendenze del terreno. Grazie a questi semplici strumenti avrai una maggiore sicurezza durante la sosta. Potrai andare a dormire, cucinare, andare in bagno stando su una superficie perfettamente piana. Questa condizione non dovrai assolutamente sottovalutarla, perché può sembrare banale, ma ti assicuro che migliora di gran lunga la qualità del tuo soggiorno.

Bestseller No. 1
Cunei di livellamento e stazionamento cuneo Set di 2 - fino a 3500 kg, 42 x 14 x 7,5 cm per...
  • Cypacc – Cunei per facilitare e leggero ausnivellieren del camper
  • Facile da mettere le ruote e, capaci, a scelta anteriore o posteriore utilizzabile
  • Portata fino a 3500 kg
Bestseller No. 2
Fiamma Set di 2 cunei di livellamento e di stazionamento, fino a 5000 kg, 58 x 6/11 x 14 cm,...
  • Cunei di livellamento Fiamma per mantenere il vostro camper in piano in modo semplice e veloce.
  • Basta posizionarli davanti alle ruote (quelle anteriori o posteriori) e andare avanti con il camper.
  • Ampia superficie di appoggio che evita lo sprofondamento, superficie antiscivolo.
Bestseller No. 3
Froli, cunei di livellamento e stazionamento, set da 2 pezzi, fino a 4000 kg, 45 x 16 x 8 cm per...
  • Froli, cunei per facilitare il livellamento del vostro camper, accessorio da viaggio ideale per piccoli veicoli, van, camper, bus e auto con asse tandem.
  • Posizionateli davanti alle ruote, utilizzabili a scelta sia per quelle anteriori che posteriori, design compatto, salvaspazio.
  • Portata massima per asse: 4 tonnellate. Superficie ampia, che evita il pericolo di sprofondamento.
Bestseller No. 4
Thule RV Coppia di LEVELLERS con Borsa 307617
  • Thule - Rampe livellanti per camper, motorhome con custodia per riporle
Bestseller No. 5
Fiamma 97901‐015 Level System Magnum Sistemi di Livellamento
  • Pratico sistema di livellamento ad incastro autobloccante sovrapponibile, per aumentarne l'altezza. Ideale per Camper. Confezione da 2 pezzi.
  • Leggeri, resistenti, anticorrosione. Mantengono il camper perfettamente in piano consentendo il miglior funzionamento delle apparecchiature di bordo. Superficie...
  • Non si scheggiano come il legno. Finiture antisdrucciolo. Solida costruzione in polietilene HD resistente agli UV.

Quanto costano i piedini di stazionamento del camper?

Come potrai ben immaginare i piedini di stazionamento variano oltre che per tipologia e caratteristiche anche per prezzo.

Come spiegato precedentemente la tipologia più economica sono i piedini di stazionamento meccanici che costano intorno ai 70/80 euro.

Per quanto riguarda le altre due tipologia, essendo di una qualità superiore hanno anche un prezzo notevolmente superiore. Infatti, il costo difficilmente scende sotto i 3.000 euro, anzi per i migliori il costo totale può arrivare fino a 4.500/5.000 euro compreso il montaggio. Il costo totale varia in base alla massa che il piedino di stazionamento dovrà sollevare e dal materiale con il quale sono stati costruiti.

Ultimo aggiornamento 2022-08-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API